Sodalizio Amedit

LA NOSTRA STORIA..
L’associazione socio-culturale “AMEDIT- Amici del Mediterraneo” nasce in Calabria, a Marina di Fuscaldo (CS), il 13
settembre 1999, come Dipartimento Giovanile avente quale finalità l’inserimento dei giovani nelle formazioni sociali. Poco più di un mese dopo approda in Sicilia, dove vengono approvate e deliberate da parte dell’Assemblea dei Soci Fondatori, le Carte che ne delineano ordinamento e finalità: l’Atto Costitutivo, in Bronte (CT) il 23 ottobre 1999, e lo Statuto, presso il Castello Romeo di Randazzo (CT) il 22 aprile 2001, che così recita all’articolo 2: – L’Associazione, nel recepire il dettato della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo proclamata nel 1948 dall’Organizzazione delle Nazioni Unite (O.N.U.) e nel rispetto del disposto degli artt. 2 e 18 della Costituzione della Repubblica Italiana sul riconoscimento e sulla garanzia dei diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo che nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità e delle fonti primarie del diritto e della loro attuazione, ha scopi:
– Sociali, culturali, artistici, ricreativi, umanitari, sportivi e di tutela ambientale, artistica e dei diritti civili, e dei connessi interessi diffusi e legittimi, e si prefigge il fine di sviluppare dei rapporti di intesa e collaborazione a livello interregionale nel contesto nazionale, europeo ed internazionale;
– Di diffusione della cultura quale momento di crescita e di aggregazione sociale, al fine di conoscere le evoluzioni storiche e sociali delle comunità e ciò tramite attività di studio delle espressioni più varie nel territorio nei diversi periodi storici; attività di incontro, di viaggi, studi e sinergie con altre associazioni per lo svolgimento delle attività descritte,

– Di organizzazione di gestione e servizi turistici, programmazione fieristica, servizi congressuali,
– Di adesione a programmi ed attività di volontariato che hanno fini di sostegno sociale e di utilità collettiva;
– Di approccio allo studio delle esperienze culinarie e regionali e nazionali e di studio del settore;
– Di cura e promozione delle attività sportive e culturali e di disciplina delle attività predette, promosse dalle Federazioni sportive aderenti al CONI per il quale, all’atto della partecipazione e nel coordinamento delle intraprese attività, si impegna ad accettarne gli statuti ed i relativi regolamenti.Come recitano entrambe le Carte all’art.1: E’ un’organizzazione senza scopo di lucro e apartitica. All’atto della sua costituzione è stata conferita la Presidenza Onoraria al Ch.mo Console Avv. Prof. Francesco Ruggeri, con sede in Catania, via Monaca Santa nr. 19. Varie articolazioni associative sono dunque state istituite in vari comuni ricadenti nella giurisdizione delle province di Catania e Messina, delle quali, ultima in ordine di tempo, è stata la sede di Palagonia, istituita ufficialmente con atto di deliberazione del Comitato Direttivo in Randazzo, il 10 agosto 2001. La nascita della sezione palicense è stata poi suggellata dall’elezione del suo Presidente, Giuseppe Maggiore, da parte dei Soci locali, avvenuta nel corso della festa inaugurale tenutasi il 12 settembre 2001 presso i locali dell’Istituto Comprensivo “Gaetano Ponte” di Palagonia, alla presenza dei Membri del Direttivo Generale e di associati delle altre articolazioni. Come da regolamento statutario, essa gode fin da principio di autonomia organizzativa e finanziaria. In seguito, con la chiusura progressiva delle altre sedi sparse nel territorio, quella di Palagonia, ultima nata, diventa Unica sede rimasta, nonché attuale centro propulsore di quanti hanno inteso continuare ad operare sotto l’egida dell’Amedit, restando fedeli ai suoi principi ed alle sue nobili finalità culturali. I suoi membri hanno dato vita ad un programma poliedrico ed ambizioso, denominato “Progetti in Cerca d’Autore”, iniziato nel maggio 2001. Le pagine di questo sito, messo in rete il 28.1.2005, ne documentano i traguardi raggiunti.

IL LOGO
L’emblema ufficiale dell’AMEDIT realizzato nel 2000 dall’associata di Adrano, Concetta Sciacca, era rappresentato da un’aquila incoronata e da due cherubini comprendenti un trittico raffigurante, simbolicamente e con i suoi componenti, il gioco – l’arte – il mare con le ancore galleggianti. Nel 2008 esso viene sostituito dal nuovo logo disegnato dal prof. Massimiliano Sardina, artista poliedrico e critico d’arte, di Roma. Entrato ufficialmente in vigore il 22 giugno 2008 esso rappresenta non un semplice restyling ma un Rinnovamento sull’onda delle nuove spinte propulsive che animano l’impegno dell’Associazione sul territorio. ameditIl nuovo logo si presenta in una veste semplice e leggera, nero su bianco (o, nell’altra versione, bianco su nero) con l’immediatezza schietta di una parola. Un solo simbolo, la colonna ionica, compare nella A maiuscola dell’iniziale, a rimarcare lo stretto connubio tra Arte e Amicizia che da sempre ha caratterizzato ogni evento promosso dall’Associazione.

PROGETTI IN CERCA D’AUTORE – All’interno della nostra èquipe di lavoro, ciascun componente si occupa, sulla base delle proprie competenze ed attitudini, di promuovere e curare attività rientranti nella vasta compagine del mondo della cultura e delle arti in genere. Questo affinché ciascuno possa trovare il proprio spazio di sperimentazione, ed in esso, poter maturare delle esperienze che rechino gratifica ed accrescimento sul piano umano e creativo. Il nostro Coordinamento quindi, trova il suo punto di forza in quanti, spinti dal desiderio di svolgere un impegno nel sociale attraverso le proprie peculiarità, aderiscono a tale progetto in spirito di solidarietà e di gratuità. La nostra politica culturale ci spinge ad allacciare rapporti di collaborazione con tutte quellealtre realtà associative aventi finalità comuni, presenti nel territorio, ed in sinergia con gli Enti od Istituzioni locali, al fine di rendere più incisivo ed efficace il nostro operato. TEATRO – MUSICA – ARTE – CINEMA – LETTERATURA – CONVEGNI – ESCURSIONI – INIZIATIVEDI SOLIDARIETA’ – CONOSCENZA E TUTELA DEL PATRIMONIO ARTISTICO-CULTURALE… Tutto ciò rientra nel nostro programma associativo, denominato “Progetti in cerca d’autore”, la cui attuazione richiede solo MENTI APERTE E MANI OPEROSE!  VAI ALL’ARCHIVIO ATTIVITA’

LA CONF.A.C. (Confederazione delle Associazioni Culturali Catanesi) –
Nell’aprile del 2007, l’Amedit, insieme ad altre associazioni culturali del catanese, dà vita alla “Conf.A.C. – Confederazione di Associazioni Culturali” con sede a Catania. Tale progetto costituisce una preziosa opportunità aperta a tutte le Associazioni con scopi analoghi di ogni luogo che volessero farvi parte. Al progetto, dopo oltre un anno di riunioni e incontri, hanno aderito 8 associazioni in qualità di Membri Fondatori. La nascita viene sancita dalla sottoscrizone dell’Atto Costitutivo e dall’approvazione dello Statuto. La nascente Confederazione viene quindi presentata ufficialmente al territorio e agli organi di stampa nel corso della rassegna “Una Finestra sull’Arte”, promossa dall’Amedit col patrocinio dell’Assemblea Regionale Siciliana, avuta luogo dal 27 settembre al 7 ottobre a Catania e Palagonia.

LA VICENDA DEL CENTRO CULTURALE PERMANENTE – Nel 2008, dopo anni di costante attività svolta nella città di Palagonia, senza disporre di una sede, le viene finalmente accordata dal Comune la concessione di adeguati locali ove poter dare vita al tanto agognato Civico Centro Culturale Permanente; un progetto ambizioso e d’ampio respiro che si propone come punto di riferimento per tutte quelle risorse artistico-culturali operanti nel territorio. Da qui, la denominazione data a tale centro: “Palazzo Palagonia delle Arti e delle Risorse del Territorio”, sito nei locali dell’elegante Casa Politini di via Duca degli Abruzzi. La consegna dell’immobile viene ufficialmente formalizzata con la sottoscrizione del contratto di affitto decennale e con l’inaugurazione avvenuta il 7 aprile del 2008, alla presenza del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale. Purtroppo, seguendo una triste consuetudine di mala amministrazione, l’edificio, dopo le ingenti somme di denaro pubblico in esso investite, si rivela fin da subito inagibile e presto ricade in una condizione di assoluto degrado senza poter essere utilizzato una sola volta. Nel novembre del 2009, dopo vane attese di possibili soluzioni da parte degli Enti competenti, l’edificio di Palazzo Politini viene riconsegnato al Comune di Palagonia, sancendo una nuova triste pagina locale e un’ennesima mortificazione per la Cultura. VEDI TUTTA CRONOSTORIA



AMEDIT MAGAZINE
Nel dicembre 2009, dopo varie pubblicazioni a numero unico, viene dato vita ad Amedit Magazine – Trimetrale di
Storia, Arte, Cultura, Costume, Società. Questo periodico nasce dall’esigenza di creare uno strumento di comunicazione in grado di dare luogo a un flusso di idee, riflessioni e proposte scaturenti dall’osservazione della realtà sociale contemporanea. Esso si sostiene esclusivamente con sponsorizzazioni private e con le sottoscrizioni dei propri associati, e viene distribuito gratuitamente in una tiratura di 4500 copie. Accanto ai contenuti a carattere storico-antropologico-culturale che esplorano di volta in volta vicende storiche, luoghi, personaggi e tradizioni, non mancano i servizi dedicati a temi di attualità e alle arti (arti figurative, cinema, musica, teatro, letteratura), segnalando alcuni tra gli artisti e gli autori della scena artistico-culturale italiana e internazionale. Le uscite in formato cartaceo sono trimestrali, per un totale di quattro annue, mentre nell’agosto 2010 viene messa in rete anche la testata on-line, dove, oltre a consultare tutti i numeri usciti in cartaceo, è possibile approfondire ulteriormente gli argomenti trattati e trovare altri contributi non pubblicati nel formato cartaceo. La redazione è costituita da membri stabili, distribuiti su tutto il territorio nazionale, e da collaboratori occasionali.
Be the first to start a conversation

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: