L’estromissione del collettivo dal territorio dell’immaginazione narrativa La Grande Cecità | Un saggio-pamphlet di Amitav Ghosh di Massimiliano Sardina su Amedit n° 31 – Giugno 2017   La Grande Cecità ci impedisce di vedere. È un sottile sipario che taglia in due la scena: lo spettacolo di una vita luminosa, dinamica e brillante rivela in trasparenza il suo contraltare di […]

ALEXANDRE DUMAS E CHARLES ASSELINEAU A PATTI COL DIAVOLO Due racconti di ispirazione “faustiana” tradotti in italiano per la prima volta a cura di Ida Merello | Traduzione di Albino Crovetto di Massimiliano Sardina   Genio sovrannaturale: è questo il concetto chiave che lega i due racconti squisitamente ottocenteschi di Dumas padre e Asselineau, non a caso chiamati a raccolta […]

LATTE E SANGUE Morire in primavera / Il nuovo romanzo di Ralf Rothmann (Neri Pozza, 2016) di Massimiliano Sardina   In Morire in primavera (Im Frühling sterben) lo scrittore tedesco Ralf Rothmann svela l’altro volto della gioventù hitleriana, quello celato dalla maschera inespressiva del gelido esecutore, quello sfigurato dalla smorfia disumana del volenteroso carnefice. È il volto imberbe di tanti […]

    di Massimiliano Sardina L’umanità, così com’è organizzata e operante, è una metastasi per il pianeta Terra. Siamo in tanti, siamo in troppi, e la riproduzione sconsiderata (con tutto quel che ne comporta in termini di sfruttamento barbarico del territorio) sta innescando un irreversibile processo di autodistruzione. L’ecocidio è in atto, una morte lenta, tanto evidente quanto invisibile. Ne […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: