MADONNA | Finalmente in dvd il Rebel Heart Tour

Posted on 19 settembre 2017

0



MADONNA

Finalmente in dvd il Rebel Heart Tour

di Lillo Portera

su Amedit n. 32 – Settembre 2017.

Con il Rebel Heart Tour la Queen of Pop ha messo a segno il suo decimo tour mondiale. Uno show di proporzioni imponenti, con massiccio impiego di proiezioni video ad altissima tecnologia e repentini cambi di scena intervallati da coreografie acrobatiche ispirate a certe soluzioni del Cirque du Soleil. Una macchina audiovisiva perfettamente sincronizzata accompagna ogni movimento sul palco dove le azioni performative si susseguono senza sosta. Sulle note di Iconic, preceduta da una video-interlude, Madonna cala sul palco chiusa in una gabbia. È una guerriera nipponica, un ibrido tra una geisha e un samurai, pronta a evadere dalla cattività e a scatenare la sua ribellione. Il primo atto dello show è di forte impatto. Qui convergono, in un condensato rivoluzionario, tutte le battaglie sul piano civile veicolate dall’artista statunitense nel corso degli anni. In un tripudio di croci e corazze la rivoluzione esplode per riscattare un’umanità oltraggiata, offesa, privata della sua libertà. Nei panni di una nuova Joan of Arc Madonna imbraccia le armi dell’amore e incita a una reazione collettiva. Seguono Bitch I’m Madonna, Burning Up, Holy Water (remixata con Vogue) e la bellissima Devil Pray. La scaletta ha subìto lievi modifiche a seconda delle varie esibizioni tra Nord America, Europa, Asia e Oceania.

Il secondo atto del Rebel Heart Tour si apre in chiave Rockabilly, con rimandi al musical Greese. Accompagnandosi con un ukulele Madonna interpreta la celebre True Blue (uno dei momenti più riusciti dello show). Sul palco troneggia una Ford Falcon del 1965 e le atmosfere, rispetto a quelle del primo atto, sono decisamente più soft. Seguono Deeper and Deeper, HeartBreakCity (con rimandi a Love don’t leave here anymore) e una divertita Like a Virgin. Nella terza sezione dello show tutto si riformula in chiave Gypsy. In mise da torero Madonna propone Living for Love e La Isla Bonita. Con una gonna a fiori si cimenta poi in un medley di Dress You Up, Into the Groove e Lucky Star. In alcune date del tour, in questo punto della scaletta, Madonna ha inserito una sorprendente versione acustica di Who’s that girl. Rebel Heart, brano omonimo dell’ultimo album in studio e manifesto dello show, chiude l’atto terzo (sullo sfondo vengono proiettati diversi artwork realizzati dai fan-madders, raffiguranti le trasformazioni camaleontiche della Queen of Pop).

Dalle atmosfere di guerra a quelle di festa: il quarto e ultimo atto è all’insegna di un grande party scanzonato. È qui che Madonna indossa il celebre abito tempestato di Swarovski che compare come immagine di copertina del dvd (progettata da Aldo Diaz). Scintillante e grintosa si misura con la hit Music e la trascinante Candy Shop. Adornata da un velo nuziale sfodera tutta la sua ironia in Material Girl. La vocalità emerge poi, pulita e ispirata, nella sorprendente interpretazione (chitarra e voce) della celebre La vie en rose di Edith Piaf. La chiusura è affidata a Unapologetic Bitch (con il coinvolgimento di diversi personaggi del pubblico) e alla travolgente Holiday. Una scaletta che ha lasciato fuori molti cavalli di battaglia, mediando tra la produzione più recente (in particolar modo quella dell’ultimo album) e una rosa di hit rappresentative. Ai brani elencati vanno aggiunti i video-intermezzi di S.E.X. (con inserti di Justify my Love), Messiah e Illuminati. Nelle 81 date del tour mondiale Madonna ha eseguito saltuariamente anche altri brani come Ghosttown, Frozen, Secret e Like a Prayer. Partito da Montreal il 9 settembre 2015 il Rebel Heart Tour (prodotto da Live Nation Global Touring) ha chiuso i battenti a Sidney il 20 marzo 2016. Gli incassi si sono aggirati intorno ai 170 milioni di dollari.

Il dvd ufficiale (co-diretto da Danny Tull e Nathan Rissman) è uscito con inspiegabile ritardo solo il 15 settembre 2017. Tra i contenuti extra del Dvd/Bluray un estratto dal progetto “Tears of a Clown” e l’esibizione di Like a Prayer. Il Rebel Heart Tour, registrato nelle tappe australiane, è stato pubblicato in diversi formati audio video (Cd, doppio Cd, Dvd, Bluray, Dvd+Cd). Nel suo insieme risente forse di una tecnica di montaggio troppo sincopata, che ha sottratto generosi spazi alla dimensione strettamente live, ma resta comunque un documento apprezzabile. Madonna buca letteralmente lo schermo, iconica e carismatica, a dispetto dei suoi cinquantanove anni da poco festeggiati in Puglia. Sprizza energia, sensualità, tenace determinazione, sempre decisa a offrire il meglio di sé, in perfetta sintonia con il pubblico stregato e adorante. Con il Rebel Heart Tour, uno dei tour più costosi della storia, sold out ovunque, la Queen of Pop ha messo a segno un altro dei suoi innumerevoli trionfi, riconfermandosi una protagonista assoluta della scena artistica contemporanea.

Lillo Portera


Questo articolo è stato pubblicato sulla versione cartacea di Amedit n. 32 – Settembre 2017.

Copyright 2017 © Amedit – Tutti i diritti riservati

VERSIONE SFOGLIABILE

Per richiedere COPIA della rivista CARTACEA: SEGUI ISTRUZIONI A QUESTA PAGINA

 

Annunci
Posted in: Eventi & News, Musica