ROVERETO | ‘HUMAN RIGHTS?’ #H2O | 161 ARTISTI DA 30 PAESI RACCONTANO L’ACQUA E IL SUO INESTIMABILE VALORE

Posted on 19 maggio 2017

0


Fondazione Opera Campana dei Caduti

AIAPI | ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE ARTI PLASTICHE ITALIA – Comitato Nazionale IAA/AIAP UNESCO Official Partner

Spazio-Tempo Arte

presentano

‘HUMAN RIGHTS?’ #H2O

161 ARTISTI DA 30 PAESI RACCONTANO L’ACQUA E IL SUO INESTIMABILE VALORE

– Edizione speciale

a cura di Roberto Ronca

161 ARTISTI | 30 NAZIONI

dal 20 Maggio al 21 Settembre 2017

Fondazione Opera Campana dei Caduti – Rovereto (Trento)

Con il patrocinio di UNRIC | Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite- Obiettivi per lo sviluppo sostenibile | IAA / AIAP | UNESCO | Comune di Rovereto – Provincia Di Trento

Vernissage inaugurale

20 Maggio 2017, ore 17.00

‘HUMAN RIGHTS?’ #H2O 161 ARTISTI DA 30 PAESI RACCONTANO L’ACQUA E IL SUO INESTIMABILE VALORE

HUMAN RIGHTS?#H2O, dedicata all’Acqua da cui nasciamo, propone tematiche che esigono risposte urgenti e coinvolgenti: è una Rassegna che impone una conoscenza più intensa e impegna le coscienze ad una consapevolezza totale.

HUMAN RIGHTS?#H2O chiede quindi agli Artisti di parlare dell’acqua perché primo tra i diritti umani e chiede di farlo in maniera originale, significativa, concreta e parlandone con trasporto e coinvolgimento sappiano comunicare al pubblico la sua natura, la sua forza, la sua sacralità e la necessità di proteggere la sua essenza. L’Acqua è di tutti; e se a tutti appartiene, tutti dobbiamo imparare a conoscerla e a rispettarla. Parlare dell’Acqua come diritto primario significa rivolgersi alle donne, agli uomini, alle bambine e ai bambini verso le quali e verso i quali abbiamo un dovere essenziale e urgentissimo: far comprendere, attraverso le immagini, il sacro rispetto per ciò che crea la vita. Senza l’Acqua nessuno di noi esisterebbe; l’acqua fa di noi ciò che siamo.

Celebriamo l’Acqua per celebrare la vita.

GLI ARTISTI

ACCA / Anna Caser e Adriano Cecco | Egizia Agatone | Domenico Asmone | Alfredo Avagliano | Julia Bagryanskaya | Rossella Baldecchi | PG Baroldi | Giancarlo Beltrame | Alessandra Binini | Alessandra Bisi | Margreet Blaas | Linda Blokken | Bluer | Giancarlo Bonacina – Nastrorosso | Gina Bonasera | Lidia Borella | Claudine Boucq | Bernard Bouton | Enrico Bovi | Sarah Bowyer | Flavio Bregoli | Salvatore Bruno | Eduardo Cabrer | Clelia Caliari | Maria Capellini | Massimo Cappellani | Calogero Carbone e Maria Grazia Lunghi | Norma Carminati | Elisabetta Castello | Jill Casty | Alex Cattoi | Elvezia Cavagna | Teresa Condito | Mavry – Maurizio Corradin | Nadia Cultrera | Orietta Dal Santo | Giovanna Dalla Villa | Giovanna D’Amico | Claudia Del Giudice | Maria Di Cosmo | Dario Di Franco | Rino Di Terlizzi | Brigitte Dietz | Tonia Erbino | Fabrizio Fabbroni | Remigio Fabris | Francesco Fai | Eva Fellner | Franca Filippini | Romina Fiorani | Ignazio Fresu | Antonio Fumagalli | Svetoslava Georgieva | Aranka Gérné Mezősi | Tiziana “Tirtha” Giammetta | Federica Gionfrida | Fabrizio Giusti | Annette e Martin Goretzki Katerina Grapsia | Natalia Gromicho | Mihai Grosu | Isabella Guidi | Anna Gunnlaugsdottir | Lydia Hoffnungsthal | Tomasz Holuj | Gerardo Iorio | Antonella Iovinella | Safa Kasaei | Ioanna Katsibra | Emir Krajišnik | Lucia Lacopo | Alberto Lanzaretti | Monika Lederbauer | Annalisa Lenzi | Adrian Lis | Lavinia Longhetto | Jeanette Luchese Lughia | Ornella Luvisotto | Giuliana Magalini | Gabriella Maldifassi | Chaitali Mallick Daftari | Gilberto Maltinti | Mario Luciano Marino | Emanuele Marsigliotti | Moreno Marzaroli | Sauro Marzioli | Roberta Masciarelli | Vera Elvira Mauri | Gerasimos Mavris | Giovanni Mazzi | Claudia Mazzitelli | Mazzocca & Pony | Alvaro Mejias | Memo_Art – Marianna Merler e Christian Molin | Mary Miller | Anita Monoscalco | Anna Montanaro | Piero Motta | Maurizio Muscettola | Hoang Ngo Duc | Patrizia Nicolini | Josep Nogué Pola | Maria Oikonomou | Giulio Orioli | Elena Ospina | Mariamarta Pacheco | Viviana Palestini | Mauro Paolini | Isabella Paris | Emil Catalin Pascar | Nadia Perrotta | Sylvia Petsoura | Luca Piccini | Yajaira M. Pirela M. | Cloo Potloot | Punto Critico | Roberto Ramirez Anchique | Viviana Rasulo | Sonia Riccio | Nikolay Rusev | Marika Santoni | Simona Sarti | Antonella Sassanelli | Giuseppe Sassone | Daniela Savini | Adelaide Scavino | SER – Serena Viola | Isabel Sevillano Palacios | Maela Silvestrin | Leni Smoragdova | Antonella Soria | Ernesto Massimo Sossi | Rodica Strugaru | Andrea Tabacco | Anis Tabaree | Daniela Tabarin | TAM Cagliari – Mimmo Di Caterino e Barbara Ardau | Testadilegno | Marie Theophilou | Jessica Tibaldo | Ivan Toninato | Sofia Tornero Gea | Rosalba Trentini | Elina Tsingiroglou | Joanna Turlej | Petr Vlach | Massimo Volponi | Karen Wild | Madeleine Wories | Mariva Zacharof | Stefano Zaghetto | Cristina Zanella | Iaia Zanella

Musiche di Alioune Slysajah

RUSSIA | ITALIA | OLANDA | BELGIO | FRANCIA | UK | PORTORICO | USA | GERMANIA | UNGHERIA | AUSTRIA | BULGARIA GRECIA | PORTOGALLO | ROMANIA | ISLANDA | SPAGNA | POLONIA | SVEZIA | IRAN | BOSNIA ED ERZEGOVINA | CANADA INDIA | BRASILE | VENEZUELA | REPUBBLICA CECA | VIETNAM | COLOMBIA | COSTARICA | ARGENTINA

PITTURA | SCULTURA | FOTOGRAFIA | GRAFICA | VIDEOARTE | INTERACTIVE | ISTALLAZIONI | DIGITALART | PERFORMANCE

‘HUMAN RIGHTS?’ #H2O

Il Concept

Nessun progetto d’Arte e Cultura, nel senso più vasto del coinvolgimento delle radici esistenziali, potrebbe mai reggere il confronto con questo che proponiamo, glorificando l’Acqua, che dà la vita.

Francesco, il suo più eletto cantore, nel Cantico delle Creature la definisce utile, humile, pretiosa et casta. Questo elemento essenziale alla vita, riveste un ruolo di primaria ed irrinunciabile importanza perché è quello da cui prende origine la vita stessa.

Della purezza non si discute: l’acqua è purificatrice; può essere solo contaminata e quindi ha una prerogativa che la pone in cima tra le radici della vita stessa. Concretamente, poi, coniugata alla fertilità della terra, l’acqua ha il privilegio dell’umiltà, di porsi al servizio della zolla e soltanto per renderla fertile.

Che poi sia preziosa non c’è dubbio: non c’è prezzo che tenga, quando il bisogno dell’acqua diventa impellente: è una benedizione ineffabile per la terra che le affida i misteri dei suoi semi.

Utile, quindi, umile, preziosa e casta l’acqua, irrinunciabile nel nostro tempo dell’incertezza, e per il futuro in cui le guerre saranno motivate dalla necessità di detenerne il predominio, diventa questa volta fonte ispirativa delle arti figurative, che appuntano infatti la loro attenzione sugli effetti dell’inquinamento che continua a depauperare le attuali risorse del pianeta.

Nel nostro tempo è un bene prezioso da riconsacrare, proprio come già facevano i nostri antenati, quando ad ogni fonte associavano una divinità.

Scoprire il mare è meraviglia che toglie il respiro, ma è ineffabile il fascino autentico di una fonte, da cui l’innocenza di questo elemento vivificatore ci sussurra tra le mani la sua canzone.

Che poi acquisti consistenza e spessore, scorra, cerchi i suoi alvei e proceda verso il mare per confondersi nelle sue onde, può diventare materia di poesia, ma nessuno potrà mai conoscere quali segreti di pietre e zolle abbia appreso nel suo percorso.

Si innamora dell’Acqua chi ama la vita dove ha più vita.

Chi cerca nella zampillante trasparenza quei misteri che alimentano fioriture e muovono le grandi macchine della tecnologia per il bene dell’umanità.

Proprio dall’Acqua sono germinate le vitali componenti che formano l’ossatura di tutte le narrazioni naturali, culturali, economiche e produttive.

La Rassegna che noi proponiamo è una vera e propria chiamata alle arti, cui è a cuore l’esistenza del nostro pianeta.

Non c’è quindi limite alle possibilità creative degli artisti, i quali sanno come da una rupe zampilli l’acqua che si farà onda, nube e gelo prima di tornare a vivificare il nostro pianeta.

Gli artisti conoscono l’immenso, la furia delle acque e i rischi delle esondazioni; non a caso gli studiosi di idraulica avvertono che bisogna imparare a convivere con le radici della vita nelle loro metamorfosi comportamentali.

Gli artisti sono chiamati ad un responsabile coinvolgimento per testimoniare l’impegno per la realtà civile, per verificare un incontro ottimale tra Cultura ed Esistenza nei luoghi di massima modificazione, specie dove tutte le crisi sono a rischio di non ritorno.

L’Arte per l’Acqua, primo diritto umano, affronta le tematiche della vita dove ha più vita e del nutrimento inteso nel senso più vasto, senza del quale non è possibile alimentare il pensiero, dare fondamenta all’educazione all’ambiente, a una visione planetaria della materia che vive e conforta gli uomini alla difesa della propria esistenza nel rispetto della natura e del prossimo.

In tutte le possibili forme della comunicazione e della espressività, l’arte saprà rispondere agli interrogativi che incalzano e suggerire concrete modalità comportamentali.

Stiamo transitando dalla globalizzazione massiccia a spazi interplanetari, soggiorni che dovrebbero diventare Luoghi per nuovi nostri rapporti con la loro natura compatibile.

Anche questo sogno affonda le radici nella necessità di trovare l’Acqua, per rieducarci a vivere: con quella abbiamo il nostro legame più forte.

Prof. Angelo Calabrese

STRUTTURA ORGANIZZATIVA E ARTISTICA

DIREZIONE ARTISTICA Roberto Ronca

CONCEPT CRITICO Angelo Calabrese

COORDINAMENTO PROGETTO AIAPI

IDEAZIONE Angelo Calabrese, Roberto Ronca e Debora Salardi

COMUNICAZIONE Debora Salardi

PUBBLICHE RELAZIONI Debora Salardi, Gabriella Maldifassi

KEY ACCOUNT MANAGER ITALIA Anna Maria Gaudiano, Daniela Tabarin, Franco Cardone

KEY ACCOUNT MANAGER CANADA Olivier Leogane

LOCATION MANAGER AMERICA LATINA Viviana Palestini

SEDE Fondazione Opera Campana dei Caduti – Rovereto

UFFICIO STAMPA AIAPI | Spazio-Tempo Arte | Art&Forte

AMMINISTRAZIONE Studio Baroldi

WEBDESIGN Spazio-Tempo Arte

ASSISTENZA LEGALE Maria Antonietta Maggi

SPAZIO-TEMPO ARTE FACEBOOK MANAGER – AIAPI FACEBOOK MANAGER Alfredo Avagliano

‘HUMAN RIGHTS?’ #H2O

FONDAZIONE OPERA CAMPANA DEI CADUTI

ROVERETO – TRENTO – ITALIA

20 MAGGIO – 21 SETTEMBRE 2017

Orario di visita continuato tutti i giorni: dalle ore 9.00 alle ore 19.00
NB: ultimo biglietto d’entrata mezz’ora prima della chiusura.

Per raggiungere la Campana dei Caduti:

In auto: Impostare il navigatore satellitare con le seguenti coordinate:
LATITUDINE: 45.87427
LONGITUDINE: 11.04094

Con i mezzi pubblici: Linea 7 del trasporto pubblico locale di Rovereto – http://www.ttesercizio.it/Urbano/Rovereto.aspx

La Campana suona ogni giorno: alle ore 21:30 con ora legale, alle 20:30 con ora solare; la domenica suona anche alle ore 12.

Dal 15 giugno al 15 settembre apertura serale dalle ore 21.00 alle ore 22.00 per assistere al suono della Campana delle 21.30.

info point | info@aiapi.it


Fondazione Opera Campana dei Caduti

AIAPI | ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE ARTI PLASTICHE ITALIA – Comitato Nazionale IAA/AIAP UNESCO Official Partner

Spazio-Tempo Arte

presents

‘HUMAN RIGHTS?’ #H2O

161 ARTISTS FROM 30 COUNTRIES TELL ABOUT WATER AND ITS INESTIMABLE VALUE

Curated by di Roberto Ronca

161 ARTISTS | 30 COUNTRIES

From May 20th to September 21th – 2017

Fondazione Opera Campana dei Caduti – Rovereto (Trento)

Partners: UNRIC | United Nations Regional Information Center for West Europe – Sustainable development Goals | IAA / AIAP UNESCO | Comune di Rovereto | Provincia Di Trento

Vernissage

20th May 2017, 5PM

HUMAN RIGHTS? # H2O then asks Artists to speak about Water because of its human rights involment. Furthermore, HUMAN RIGHTS? # H2O calls to do so in an original way, significant, concrete and talking with transport involvement can communicate to the public its nature, its strength, its sacredness and the need to protect its essence.

The water belongs to everyone; and if it belongs to everyone, we all have to learn to know it and to respect it.

Speak about Water as primary right means to aim to women, men, girls and children from whom we have an essential and urgent duty: to understand, through the images, the sacred respect for that which creates life .

Without the water, none of us would exist; the water makes us what we are. We celebrate the water to celebrate the life.

THE ARTISTS

ACCA / Anna Caser e Adriano Cecco | Egizia Agatone | Domenico Asmone | Alfredo Avagliano | Julia Bagryanskaya | Rossella Baldecchi | PG Baroldi | Giancarlo Beltrame | Alessandra Binini | Alessandra Bisi | Margreet Blaas | Linda Blokken | Bluer | Giancarlo Bonacina – Nastrorosso | Gina Bonasera | Lidia Borella | Claudine Boucq | Bernard Bouton | Enrico Bovi | Sarah Bowyer | Flavio Bregoli | Salvatore Bruno | Eduardo Cabrer | Clelia Caliari | Maria Capellini | Massimo Cappellani | Calogero Carbone e Maria Grazia Lunghi | Norma Carminati | Elisabetta Castello | Jill Casty | Alex Cattoi | Elvezia Cavagna | Teresa Condito | Mavry – Maurizio Corradin | Nadia Cultrera | Orietta Dal Santo | Giovanna Dalla Villa | Giovanna D’Amico | Claudia Del Giudice | Maria Di Cosmo | Dario Di Franco | Rino Di Terlizzi | Brigitte Dietz | Tonia Erbino | Fabrizio Fabbroni | Remigio Fabris | Francesco Fai | Eva Fellner | Franca Filippini | Romina Fiorani | Ignazio Fresu | Antonio Fumagalli | Svetoslava Georgieva | Aranka Gérné Mezősi | Tiziana “Tirtha” Giammetta | Federica Gionfrida | Fabrizio Giusti | Annette e Martin Goretzki Katerina Grapsia | Natalia Gromicho | Mihai Grosu | Isabella Guidi | Anna Gunnlaugsdottir | Lydia Hoffnungsthal | Tomasz Holuj | Gerardo Iorio | Antonella Iovinella | Safa Kasaei | Ioanna Katsibra | Emir Krajišnik | Lucia Lacopo | Alberto Lanzaretti | Monika Lederbauer | Annalisa Lenzi | Adrian Lis | Lavinia Longhetto | Jeanette Luchese Lughia | Ornella Luvisotto | Giuliana Magalini | Gabriella Maldifassi | Chaitali Mallick Daftari | Gilberto Maltinti | Mario Luciano Marino | Emanuele Marsigliotti | Moreno Marzaroli | Sauro Marzioli | Roberta Masciarelli | Vera Elvira Mauri | Gerasimos Mavris | Giovanni Mazzi | Claudia Mazzitelli | Mazzocca & Pony | Alvaro Mejias | Memo_Art – Marianna Merler e Christian Molin | Mary Miller | Anita Monoscalco | Anna Montanaro | Piero Motta | Maurizio Muscettola | Hoang Ngo Duc | Patrizia Nicolini | Josep Nogué Pola | Maria Oikonomou | Giulio Orioli | Elena Ospina | Mariamarta Pacheco | Viviana Palestini | Mauro Paolini | Isabella Paris | Emil Catalin Pascar | Nadia Perrotta | Sylvia Petsoura | Luca Piccini | Yajaira M. Pirela M. | Cloo Potloot | Punto Critico | Roberto Ramirez Anchique | Viviana Rasulo | Sonia Riccio | Nikolay Rusev | Marika Santoni | Simona Sarti | Antonella Sassanelli | Giuseppe Sassone | Daniela Savini | Adelaide Scavino | SER – Serena Viola | Isabel Sevillano Palacios | Maela Silvestrin | Leni Smoragdova | Antonella Soria | Ernesto Massimo Sossi | Rodica Strugaru | Andrea Tabacco | Anis Tabaree | Daniela Tabarin | TAM Cagliari – Mimmo Di Caterino e Barbara Ardau | Testadilegno | Marie Theophilou | Jessica Tibaldo | Ivan Toninato | Sofia Tornero Gea | Rosalba Trentini | Elina Tsingiroglou | Joanna Turlej | Petr Vlach | Massimo Volponi | Karen Wild | Madeleine Wories | Mariva Zacharof | Stefano Zaghetto | Cristina Zanella | Iaia Zanella

Musiche di Alioune Slysajah

RUSSIA | ITALY | NETHERLANDS | BELGIUM | FRANCE | UK | PORTORICO | USA | GERMANY | HUNGARY | AUSTRIA | BULGARIA | GREECE | PORTUGAL | ROMANIA | ICELAND | SPAIN | POLAND | SWEDEN | IRAN | BOSNIA AND ERZEGOVINA CANADA | INDIA | BRAZIL | VENEZUELA | CZECH REPUBLIC | VIETNAM | COLOMBIA | COSTARICA | ARGENTINA

PAINTING | SCULPTURE | PHOTOGRAPHY | GRAPHIC | VIDEOART | INTERACTIVE | ISTALLATIONS | DIGITALART | PERFORMANCE

‘HUMAN RIGHTS?’ #H2O

The Concept

No project of Art and Culture in the broadest sense of the involvement of existential roots, could never be compared to what we propose, glorifying the Water that gives life.

In his famous Canticle of the Sun, also known as the Canticle of the Creatures, Saint Francis of Assisi refered to the Water as a Sister which is useful, humble, precious and chaste. This religious poem is a perfect example of how this essential element to the human kind fulfills a role of primary and essential importance which is to be the origin of life.

In our current project we want to glorify Water, which, as Francesco also observed in 1224, gives life and purifies.

No one could deny that Water is essential for any living being.

The vital importance of Water to sustain the habitat for the living creatures survival, human being included, is recognized, since it is present in all the works build for life.

No one could deny that the Water is the vehicle for the transmission of being the continuity of time.

Surprisingly then, together with the fertility of the land, the Water has the privilege of humility, places itself at the service of the earth with the only purpose to make it fertile. There is no doubt about its value (Francesco said it is precious): when Water is needed, it becomes priceless.

Water is an unspeakable blessing to the earth, which entrusts its the mysteries of its seeds.

However the vital importance of water to humanity means also that it is a strategic factor for the establishment and maintenance of world peace.

We need to return to our roots, we must learn to step back so that we can then step forward, and the best way to do so is to question our relationship with Sister Water.

In fact, Water is purifying and therefore has a primitive prerogative, which places it among the roots of life itself.

Water loves those who love life where it has more life. The vital components that form the backbone of all natural narratives, cultural, economic and productive are germinated from the Water.

Artists are aware of those who respect the ancient fathers and fertility of each production, first of all those ideas, aim to become men who create real historical events.

So there is no limit to the Artists creative minds, who knows how to be a rock that gushes the water that will be spread, become a cloud and also the frost, before returning to vivify our planet.

Artists are called to a responsible involvement: they witness the reality for civil commitment, to ensure an optimal synergy between Culture and Existence in the maximum change places, especially for irreversible crises.

The Art for Water, the first human right, tackles the themes of life where it has more life and nourishment in the widest sense, without which you can not feed the thought, give foundations to education to environment.

No project of Art and Culture in the broadest sense of the involvement of existential roots, could never be compared to what we propose, a planetary view of matter that lives and comforts the human nature to defend it existence in harmony with nature and neighbours. This exhibition project is coming from the deep belief that Water can give people a greater sense of meaning and re-educate themselves to live in harmony with water itself, with which we have our strongest bond.

In all possible forms of communication and expression, the art will know how to respond to the questions that surrounded and suggest concrete behavioral mode, making a gift of a commitment that not only satisfies the pleasure of transferring imagination or fantastic flights, but they become a mirror of personal fulfillment.

HUMAN RIGHT?#H2O, dedicated to Water from which we are born, proposes issues that demand urgent and compelling answers: it is an xhibition which requires more intensive knowledge and engages consciences to a total awareness.

Prof. Angelo Calabrese

ORGANIZATION

ART DIRECTOR Roberto Ronca

CRITIC CONCEPT Angelo Calabrese

PROJECT COORDINATION AIAPI

IDEA Angelo Calabrese, Roberto Ronca e Debora Salardi

COMUNICATION Debora Salardi

PUBLIC RELATIONS Debora Salardi, Gabriella Maldifassi

KEY ACCOUNT MANAGER ITALY Anna Maria Gaudiano, Franco Cardone, Daniela Tabarin

KEY ACCOUNT MANAGER CANADA Olivier Leogane

LOCATION MANAGER LATIN AMERICA Viviana Palestini

LOCATION Fondazione Opera Campana dei Caduti – Rovereto (ITALY)

PRESS RELEASE AIAPI | Spazio-Tempo Arte | Art&Forte

ADMINISTRATION Studio Baroldi

WEBDESIGN Spazio-Tempo Arte

LEGAL OFFICE Maria Antonietta Maggi

SPAZIO-TEMPO ARTE FACEBOOK MANAGER – AIAPI FACEBOOK MANAGER Alfredo Avagliano

‘HUMAN RIGHTS?’ #H2O

FONDAZIONE OPERA CAMPANA DEI CADUTI

ROVERETO – TRENTO – ITALIA

20TH MAYTH – 21TH SEPTEMBER 2017

Colle di Miravalle – 38068 Rovereto

Trento – Italy
To reach the Bell of the Fallen put the following coordinates on the satellite navigator:
LATITUDE: 45.87427
LONGITUDE: 11.04094

Using public bus: Linea 7 del trasporto pubblico locale di Rovereto – http://www.ttesercizio.it/Urbano/Rovereto.aspx

Nonstop opening:
10 AM to 7 PM

ATTENTION: the last ticket is going to be issued thirty minutes before the closure.

The bell tolls everyday: at 21:30 with summer time, at 20:30 with solar time; on Sunday it tolls also at 12.

From June 15th to September 15th evening opening from 21.00 to 22.00 for the toll of the Bell at 21:30.

info point | info@aiapi.it


Annunci