MILANO | MARIO WASHINGTON. Prospettive fotografiche | Family Banker Office

Posted on 13 gennaio 2017

0


Family Banker Office – Banca Mediolanum

Via Medici 2, Milano

 

MARIO WASHINGTON

Prospettive fotografiche

 

a cura di Giovanni Pelloso

 

18 gennaio – 17 marzo 2017

inaugurazione martedì 17 gennaio, dalle ore 18.30 alle 20.30

 

mario-washington_lava-di-ghiaccio_2011_stampa-diretta-inkjet-inchiostri-uv-su-resina-poliepo_cm-50x70

 

La mostra “Mario Washington. Prospettive fotografiche”curata da Giovanni Pelloso e ospitata nella sede del Family Banker Office di Banca Mediolanum a Milano, a pochi passi dal Duomo, offre dal 18 gennaio al 17 marzo una lettura della ricerca degli ultimi anni del giovane fotografo milanese.

Il percorso espositivocon quindici opere di medio e grande formato presenta l’espressione artistica di Washington, e illustra al visitatoreuna costellazione di mondi e di rappresentazioni,unita a una varietà di tecniche innovative, come la stampa diretta a getto d’inchiostro ultravioletto su resina.

 

Partendo dalla propria esperienza visiva, Mario Washington propone una libera esecuzione il cui ritmo compositivo intervalla linee, volumi, forme, colori e al lettore è consegnata una realtà altra, spesso estranea al quotidiano e allo stesso tempo essenziale. Nuove figurazioni si sommano in una produzione estetica, mai decorativa, che abbraccia l’autonomia espressiva e il rimando a significati diversi. In alcuni lavori astratti, abbandonato ogni riferimento e ogni imitazione della realtà, la fotografia vive di inattese impressioni e improvvisazioni nate dall’intimo. Si coglie una presenza che sorge dall’intuizione e dall’incontro con elementi semplici e con le tante espressioni dell’abitare e del vivere umano.

??????????????

 

Biografia

Mario Washington nasce nel 1987 a Milano, dove vive e lavora.

Contemporaneamente agli studi di Giurisprudenza, dal 2006 si dedica alla fotografia e nel 2008 grazie a uno stage presso la Bruce Silverstein Gallery di New York matura la sua prima esperienza nella cura del soggetto fotografico e della stampa.

Nel 2009 le sue opere sono scelte per la mostra collettiva presso la Click!Gallery di Milano. In questo periodo la sua ricerca artistica è rivolta a diversi generi espressivi, fra cui il paesaggio eil ritratto.Partecipa alla quarta edizione del Premio Arte Laguna nel 2009 e al concorso fotografico Premio Giovani Fotografi 2009-2010 indetto da Canon Italia.

Nel 2010 partecipa all’Asta benefica presso Villa Erba a Cernobbio, Como, a favore della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, Onlus. Nello stesso anno espone a  “AAM – Arte Accessibile a Milano” nello spazio Eventiquattro del Gruppo 24 Ore e successivamente collabora con l’artista Ludmilla Radchenko che interviene sulle sue fotografie in occasione della mostra presso la galleria Robertaebasta di Milano durante il “Salone del Mobile”. In seguito partecipa a una esposizione benefica alla galleria Jannone di Milano e una sua opera è venduta all’asta “Art For Life” a Merate.

Nel 2011 inaugura la prima personale dal titolo “L’acqua della Chimica” presso l’Acquario Civico e Stazione Idrobiologica del Comune di Milano e parallelamente inizia la ricerca nel campo dei metodi di stampa e dei supporti fotografici. Infatti tutte le fotografie in mostra all’Acquario Civico sono impresse con un metodo innovativo di stampa diretta a getto d’inchiostro a raggi U.V. su pannelli di compensato con resina poliepo applicata. Sempre nel 2011 la personale “Chimicamente, Legami di Creatività”, le cui opere sono realizzate con stampa diretta a inkjet a raggi U.V. su pannelli di resina Flexint di tipo fluorescente, è accolta con grande successo all’Istituto Italiano di Cultura di Dublino, accompagnata da una conferenza sulle innovative tecniche di stampa e, nel corso del 2012, è esposta presso importanti sedi europee tra cui la Dundonald Library di Belfast, la CaledoninaUniversity a Glasgow e la Great Glen House di Inverness in Scozia.

Nel 2012 è presente con quattro opere al Photofestival di Milano presso l’Acquario Civico e la Click!Gallery; nel 2013 partecipa con successo all’Asta di “Meeting-Art” e il 2015 lo vede protagonista della II° edizione del concorso Premio Guidi presso il Verbano Yacht Club di Stresa tra i primi nominati speciali.

Si ringrazia il Dott. Claudio Chiumenti per aver proposto e voluto la mostra.

 

Coordinate mostra

Titolo MARIO WASHINGTON. Prospettive fotografiche

A cura di Giovanni Pelloso

Sede Family Banker Office – Banca Mediolanum, Via Medici 2 – Milano

Date 18 gennaio – 17 marzo 2017

Inaugurazione martedì 17 gennaio, dalle ore 18.30 alle 20.30

Orario lunedì-venerdì, ore 9-13 e 14-17.30

Ingresso libero

Info pubblico Tel. 333 6732103


emeroteca_amedit

Annunci