MILANO | GRANDE FESTA PER FRANCA | Il Circolo dei Lettori – Fondazione Adolfo Pini festeggia Franca Valeri

Posted on 21 ottobre 2016

0


Il Circolo dei Lettori – Fondazione Adolfo Pini festeggia Franca Valeri in una conversazione, fra lettura e racconto, tra l’autrice e gli attori Francesca d’Aloja e Urbano Barberini

GRANDE FESTA PER FRANCA

Giovedì 27 ottobre ore 18.30

Fondazione Adolfo Pini Corso Garibaldi 2, Milano

(ingresso libero fino a esaurimento posti)

franca-valeri_27ott2016

Giovedì 27 ottobre alle ore 18.30 il Circolo dei Lettori – Fondazione Adolfo Pini festeggia una delle figure più vitali del nostro Novecento, Franca Valeri, in occasione dell’uscita del suo ultimo libro La vacanza dei superstiti (e la chiamano vecchiaia) pubblicato da Einaudi. Due attori – Francesca d’Aloja e Urbano Barberini – che di lei si sono innamorati, come del resto molti lettori e spettatori, accompagneranno l’autrice, leggendo alcuni brani tratti dal testo.

La vacanza dei superstiti è una raccolta di fulminanti riflessioni su quell’età in cui tutto è permesso, soprattutto se si può, e si sa, raccontare un mondo e i suoi personaggi, e se si continua a nutrire curiosità per la vita. Vitale e scettica, allegra e cinica in senso filosofico, Franca Valeri non cessa di guardare il presente, forte del suo passato, della sua ironia, del disincanto, di una saggezza che nessun pensiero vuole imporre. Piuttosto, è un meraviglioso, tagliante sguardo sulle sue e le nostre giornate, quello che ci consegna con una scrittura fatta di riflessioni in sordina che hanno la forza dell’esperienza e della profonda comprensione delle cose. A poco a poco, veniamo catturati e scossi: perché la testa di Franca Valeri non riposa mai, ed è un patrimonio da preservare. Frase dopo frase.

Francesca d’Aloja è attrice teatrale e cinematografica, regista e scrittrice. Al cinema ha lavorato, fra gli altri, con Franz Özpetek, Ettore Scola e Marco Risi. Ha esordito nella narrativa con il romanzo Il sogno cattivo (2006). Il suo ultimo libro è Anima viva (2015).

Urbano Barberini è attore, produttore teatrale e traduttore. Ha lavorato con i grandi registi fra gli altri Franco Zeffirelli e Dario Argento – e con Franca Valeri ha inaugurato alla fine degli Anni 90 una lunga e felice collaborazione artistica.

Nato dall’incontro tra la Fondazione di Corso Garibaldi, dedicata alla promozione delle arti, e la curatrice ed editor indipendente Laura Lepri, il Circolo dei Lettori – Fondazione Adolfo Pini prosegue la propria missione volta a promuovere l’interesse per la lettura e la letteratura, dopo essere divenuto un punto di riferimento milanese per appassionati di libri, autori ed editori nei suoi primi due anni densi di incontri e progetti: 70 gli appuntamenti letterari organizzati per adulti e bambini, più di 60 i libri presentati, oltre 100 gli autori ospitati tra i quali Dacia Maraini, Francesco Piccolo (Premio Strega 2014), Andrea Vitali, Marco Missiroli (Premio Campiello Opera prima 2006), Vittorio Sgarbi (storico e critico d’arte), Piero Dorfles (giornalista e critico letterario), Luca Formenton (presidente della casa editrice Il Saggiatore).

Fin dalla sua creazione Il Circolo dei Lettori si è identificato con una specifica vocazione di promozione della lettura declinando gli appuntamenti per tipologie diverse di lettore. Costruiti sulla falsariga delle collane editoriali, i vari cicli di incontri disegnano una mappa che favorisce l’orientamento e l’approfondimento di fronte alla sovrabbondanza della produzione editoriale contemporanea. Otto gli itinerari proposti: Incontri con gli scrittori; Le conversazioni tra amiche che leggono; Raccontami la storia; Leggere le città; Leggere i Classici; Giovani talenti; A due voci; Scelti da noi. Fondazione Adolfo Pini Nata nel 1991 per volontà di Adolfo Pini (1920-1986), la Fondazione che porta il suo nome ha sede a Milano nell’elegante palazzina di fine Ottocento in corso Garibaldi 2. Oltre ad Adolfo Pini, uomo di scienza e docente di fisiologia, qui ebbe dimora e studio il pittore Renzo Bongiovanni Radice (1899-1970), zio materno di Pini, che fu una figura chiave nella formazione culturale del nipote, guidandone in particolare l’interesse verso le arti. Per volontà di Adolfo Pini la Fondazione è dedicata alla memoria dello zio con l’obiettivo di promuoverne e valorizzarne l’opera pittorica, attraverso studi e mostre, e il sostegno ai giovani artisti attivi in tutte le arti, con borse di studio, offerte formative e altre iniziative. Essa promuove inoltre anche la figura di Adolfo Pini che, accanto alla sua attività scientifica, fu anche scrittore, poeta, compositore e appassionato d’arte, rappresentando una perfetta sintesi di cultura scientifica e umanistica. Tra le iniziative promosse dalla Fondazione Adolfo Pini vi è il Circolo dei Lettori, a cura di Laura Lepri, Storie Milanesi, a cura di Rosanna Pavoni e nuovi progetti dedicati all’arte contemporanea,a cura di Adrian Paci, che coinvolgono in particolar e giovani artisti.

Giovedì 27 ottobre, ore 18.30

GRANDE FESTA PER FRANCA

Con Franca Valeri, Francesca d’Aloja e Urbano Barberini

Fondazione Adolfo Pini Corso Garibaldi 2, Milano

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Informazioni: T. 02 874502 http://www.fondazionepini.it Facebook: Fondazione Pini

Ufficio stampa Fondazione Adolfo Pini ddl studio T +39 02 8905.2365

Alessandra de Antonellis E-mail: alessandra.deantonellis@ddlstudio.net T 339 3637.388

Laura Cometa E-mail: laura.cometa@ddlstudio.net T 327 1778443

LEGGI ANCHE:

valeri_franca_vacanza_superstiti


emeroteca_amedit

Annunci
Posted in: Eventi & News