POZZALLO: Carlo Ruta e Sebastiano Tusa | Conversazione sul Mediterraneo | 22 luglio 2016

Posted on 21 luglio 2016

0


Ruta-Tusa. Conversazione a Pozzallo sul Mediterraneo

Ruta-Tusa

Venerdì 22 luglio, alle ore 19,00, nell’ambito del 16° Trofeo del Mare e a cura della Libreria Parnaso,  si tiene al Lungomare Raganzino di Pozzallo la conversazione di Carlo Ruta e Sebastiano Tusa sul Mediterraneo, mare di tutti, tra passato e presente.

I due studiosi negli ultimi loro saggi s’interrogano sulle relazioni e i processi etnici e culturali che hanno fatto la lunga storia del Mediterraneo. Le prospettive sono differenti e tuttavia complementari: quella di Sebastiano Tusa, soprintendente del Mare della Regione Siciliana, focalizza la vita, i costumi e l’ethos del Mediterraneo antico; quella di Carlo Ruta sposta l’attenzione sui viaggi materiali e immateriali che hanno interessato la Sicilia dalla tarda antichità cristiana all’età moderna. L’analisi di Tusa si destreggia tra i saperi tecnici, gli archetipi e i tòpoi che hanno reso grande questo mare fisicamente piccolo. L’analisi di Ruta scandaglia l’immaginario, lo scindersi della rappresentazione della più grande isola del Mediterraneo in vari elementi, con la sedimentazione lungo la storia di due tradizioni fondate su due visioni estreme e contrapposte: da un lato quella della solarità affascinata, dall’altro quella che indulge alla problematicità e al tenebroso. Dalla complementarità dei due testi nasce allora l’idea di questa conversazione, che, nella cornice del 16° Trofeo del Mare che si tiene a Pozzallo, vuole essere anche dialogo aperto su problematiche storiche resistenti e sui destini del Mediterraneo e della Sicilia.


emeroteca_amedit

Annunci