GAVIGNANO (RM): HABIBA LA MAGICA | un romanzo di Chiara Ingrao | Presentazione il 16.1.2016

Posted on 11 gennaio 2016

0


Sabato 16 gennaio, 2015 alle ore 17.30, presentazione del romanzo Habiba la Magica di Chiara Ingrao, ed. Coccole Books, 2014. Sarà presente l’autrice.
L’incontro è organizzato dall’Associazione Culturale Gruppo Logos in collaborazione con il Comitato del Rione Jo’ Campo.
ingrao
Il libro
Habiba vive nella periferia di Roma, in un condominio pieno di cinesi, indiani, egiziani… E Habiba cos’è? È italiana, dice la mamma, che ha attraversato il mare in tempesta per farla nascere qui. No, è africana, protesta zia Aminata, mentre le fa le treccine. Prima di tutto è romanista, strilla la sciarpa giallorossa, che Habiba porta sempre con sé. È l’unica cosa, che la divide dalla sua amica del cuore: Silvia è laziale, mentre Habiba tifa per la Magica. Non lo sa ancora, che la Magia sta per entrare nella sua vita davvero. Dovrà sfidare l’ignoto, ridere delle sue paure, osare l’impossibile. Ma potrà farcela da sola, oppure…?
Habiba la Magica è la storia di una bambina come tante, che esplora il mondo e le sue verità nascoste, lontane e vicine.
Una fiaba per lettrici e lettori da 9 a 99 anni, di cui è protagonista, per la prima volta nella letteratura per l’infanzia, una bimba afro-italiana: un piccolo contributo alla campagna L’Italia sono anch’io, per il diritto alla cittadinanza italiana di chi nasce e vive nel nostro paese.
Chiara Ingrao, da sempre impegnata nella promozione dei diritti umani, dei diritti delle donne e dei migranti, contribuisce con questo romanzo alla campagna “L’Italia sono anch’io” per il diritto alla cittadinanza dei cittadini stranieri nati e vissuti in Italia. Habiba infatti, ha origini africane, è nata e cresciuta in Italia e ha compagni di classe che vengono da tutto il mondo. E quindi? È italiana come dice la mamma o africana come sostiene la zia? Habiba è se stessa e, come una bambina qualsiasi, è impegnata a
crescere e a scoprire e combattere le proprie paure e insicurezze. È una ragazzina che conosce le proprie radici ma anche la storia del paese in cui è nata e che, insieme ad altri bambini come lei, combatte con furbizia e fantasia le ingiustizie, dando una vera lezione di cittadinanza.
L’autrice
Chiara Ingrao, nata nel 1949, è sposata con Paolo Franco e ha due figlie, due figliocci, una nipotina e un nipotino. Ha lavorato come interprete, sindacalista programmista radio, parlamentare, consulente del Ministro per le Pari opportunità. È impegnata nel femminismo sin dagli anni Settanta, e nel pacifismo dagli anni Ottanta. Fondatrice dell’Associazione per la pace, ha contribuito alle prime iniziative comuni fra pacifisti israeliani e palestinesi, al movimento contro la guerra in Iraq, alle iniziative di pace e di solidarietà nei Balcani. Ha scritto libri e saggi su diversi argomenti, sia di narrativa che su temi storico-politici.

emeroteca_amedit

Annunci