SAN GIMIGNANO (SI): RISALITA | Mostra personale di Mariano Fuga

Posted on 21 settembre 2015

0


Galleria iSculpture – San Gimignano & Casole d’Elsa è lieta di presentare

 

Mariano Fuga: Risalita

 

Mostra personale: iSculpture Gallery San Gimignano | 26 Settembre – 18 Ottobre, 2015

isculpture contemporary art gallery san gimignano castello di casole_ sculpture park 2

La Galleria iSculpture è lieta di presentare la mostra personale Risalita di Mariano Fuga, presso la sede di San Gimignano (SI). Durante l’inaugurazione sarà presentato il catalogo,  corredato dal testo critico Prof. Nico Stringa, Docente di Storia dell’Arte Contemporanea all’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Con il nuovo progetto artistico Risalita, le “Figure” di Fuga non sono più singoli attori, ma affrontano e si confrontano con il mondo circostante, espresso nelle forme sferiche e semisferiche, siano esse concave o convesse.  Gli “Esercizi di risalita”, questo il titolo delle opere, testimoniano fasi diverse di momenti di vita, sono, come ha sottilineato il Prof. Stringa nel testo critico a corredo del catalogo, “Acrobati innamorati dello spazio e dei colori; colori inediti, mi sembra, nella ceramica italiana contemporanea; e spazi altrettanto nuovi, pur essendo sotto gli occhi di tutti”.

Diversamente dalla serie dei  “Teatrini” della fine degli anni Novanta, nei quali l’eredità della tradizione ceramica popolare è esasperata dalla gestualità dei personaggi che li inscatola nel rigore prospettico delle quinte sceniche, in queste nuove realizzazioni di Mariano si sente la voglia di sperimentare il nuovo. E diversamente anche dai precedenti lavori, quali i “Tuffatori” o  i “Volanti”, Fuga ha avuto il coraggio di affrontare la ricerca di una relazione tra forma e spazio, tra volumi e colori e, di conseguenza, ridare uno spazio, non più costretto e limitante,   alle sue figure.

Nella mostra non potevano mancare i “Mattoncini” e le “Colonne” con figure, si tratta di fischietti appartenenti alla tradizione dei Cuchi veneti, di cui Mariano è considerato uno dei massimi rappresentati.

Contemporaneamente sarà possibile visitare l’istallazione di 5 “Colonne”, nell’ambito della rassegna “Sculture per uno Scenario d’Arte”, esposte nella splendida cornice del Castello di Casole d’Elsa (Siena).

La mostra sarà inaugurata il 26 settembre alle ore 18.00 con la presenza dell’artista.

 

Mariano Fuga

Frequenta l’Istituto d’Arte per la ceramica di Nove, quindi l’Accademia delle Belle Arti a Venezia, nel corso di scultura di Alberto Viani. Ha insegnato Progettazione Ceramica presso l’Istituto Statale d’Arte di Gargnano (BS). L’interesse per la rappresentazione della figura umana si concretizza nella realizzazione di figure volanti, figure in bilico, figure che aspirano a farsi aquilone, tuffatori più o meno convinti, atleti perplessi, spesso posizionati su colonne, concrezioni di argille diverse che sembrano tornite dal tempo, paiono ridotte ai loro minimi termini da un invisibile movimento rotante che le consuma e le rende essenziali. Dagli anni Settanta ad oggi è invitato ed ottiene riconoscimenti nelle principali manifestazioni nazionali ed internazionali della scultura e della ceramica contemporanee.

 

iSculpture Gallery

iSculpture nasce nel 2012 da un progetto di Francesca Cundari e Patrick Pii, con l’intento di promuovere il lavoro di scultori italiani più o meno affermati, rivolgendo la sua attenzione soprattutto alla ricerca di nuovi confini nella figurazione del nostro paese. La scultura rappresenta la forma d’arte più completa, in cui si fondono materia e forma, in una sfida continua al rinnovamento, senza mai abbandonare l’acquisizione costante di parametri consolidati relativi all’equilibrio e al knowhow. Gli spazi espositivi di iSculpture a San Gimignano trovano collocazione all’interno della base di un’antica torre medievale. Tradizione e modernità si fondono nell’architettura trecentesca. Alla sua prima sede di San Gimignano, affianca dal 2014 un nuovo spazio espositivo a Casole d’Elsa, da alcuni anni attraversato da fervori culturali e artistici di livello internazionale.

Per ulteriori informazione

iSculpture Art Gallery,

Via Berignano 9,

53037 San Gimignano (SI)

Tel: +39  0577 940207

E-mail: info@isculpture.it


 

iSculpture Gallery – San Gimignano & Casole d’Elsa is pleased to present

 

Mariano Fuga: Risalita

 

Solo Exhibition: iSculpture Art Gallery San Gimignano | September 26th – October 18th, 2015

 

ISculpture Gallery is pleased to present the solo exhibition “Risalita/Resurgence” by Mariano Fuga, that will be held at the headquarters in San Gimignano (SI).

The Catalogue, bringing the text of Nico Stringa, Professor of Contemporary Art History at the University Ca ‘Foscari in Venice, will be presented during the opening.

With the new artistic project Resurgence, the “Figures” by Fuga are no longer individual actors, but face and engage with the world around them, as expressed through spherical and hemispherical shapes, either concave or convex.

The “Excercises of Resurgence”, title of the works bearing witness different stages of moments of life, are, as Prof. Stringa underlines,” Acrobats in love with space and colour; unprecedented colours, as far as I know, in Italian contemporary ceramics; and spaces, just as new, despite being under the eyes of all

Unlike the series of  “Theatres” at the end of the nineties, where the legacy of traditional folk pottery is exasperated by the gestures of the characters that boxes them in perspective rigor of the off-stage, in these new creations by Mariano, we can feel the desire for new experiments. And also different from previous works, such as “Divers” or “Flyers”, Resurgence has had the courage to face the search for a relationship between form and space, volumes and colors and, therefore, to give a space, that is no more forcing and limiting his figures.

Moreover, “Bricks” and “Columns” with figures could not be missing in the exhibition, with the whistles belonging to the tradition of the Venetian Cuchi, of which Mariano is considered one of the representatives.

At the same time you can visit the installation of five “Columns”, as part of “Sculptures for a scene of Art”, on display in the beautiful setting of the Castello di Casole in Casole d’Elsa (Siena).

Opening on September 26th at 6.00 p.m. with the presence of the artist.

 

Mariano Fuga
He studied at the Art Institute for Ceramics in Nove (Vicenza), and at the Academy of Fine Arts in Venice, in the course of sculpture by Alberto Viani. He has taught design at the Ceramic Art Institute of Gargnano (BS). The interest in the representation of the human figure consisting in the creation of flying figures, poised figures, figures who aspire to make kites, divers more or less convinced, perplexing athletes, often placed on columns, concretions of different clays that look turned from time, seem reduced to their lowest terms by an invisible rotating movement that consumes and makes them essential. Since the 70’s he is invited to national international sculpture exhibitions, gaining several prizes and success.

iSculpture Gallery

iSculpture was established in 2012 by Francesca Cundari and Patrick Pii, with the aim to promote both young and successful Italian sculptors. Our attention is mostly focused on the research of the new borders of the Italian figurative arts.  Updated in taste and in the concept of “beauty”, sculpture is perhaps the most complete art kind, in which matter and shape come together in a continuous challenge to renewal, without ever leaving a constant acquisition of consolidated parameters relating to balance and know-how. The works of our selected artists represent a significant example of contemporary Italian sculptural production in the field of ceramics, bronze, alabaster, wood, marble and iron. Tradition and modernity merge together in the 14th century architecture and the renovation works, facilitating a timeless dialogue between the art works and the spectator. Its first location in San Gimignano, is today joined by a further exhibiting space in Casole d’Elsa (SI), at the border between the provinces of Siena and Pisa, crossed by international cultural and artistic fervors since many years ago.

 

 

Annunci