SIENA: LE SCOPERTE DEL GIOVEDI’ | Tra nobili, pazzi e profeti gli appuntamenti “in notturna” per conoscere la città

Posted on 4 agosto 2015

0


 

logo _scoperte

A Siena, fino a settembre, continuano “Le Scoperte del giovedì”, gli itinerari “in notturna” per conoscere la città tra luoghi insoliti, arte e curiosità

Nobili di antiche casate, pazzi e profeti diventano guide d’eccellenza  nelle notti dell’estate senese per scoprire la parte più inedita della città 

Ad agosto tre appuntamenti dedicati alle famiglie che furono influenti, ai personaggi che scrissero pagine della storia cittadina e ancora all’architettura e all’ingegno

 statua barbicone

A Siena saranno i nobili di antiche casate, i pazzi e i profeti le guide d’eccellenza delle notti d’estate che porteranno il pubblico più curioso alla scoperta dei luoghi più inediti della città .

Continuano infatti durante il mese di agosto gli appuntamenti con “Le Scoperte del giovedì”, un modo insolito per dedicarsi alla conoscenza “in notturna” della città del Palio.

Le passeggiate sono realizzate dalle guide turistiche Federagit di Siena e gli itinerari sono pensati per curiosare tra l’arte e i tesori nascosti del centro storico, per conoscere i personaggi più suggestivi che hanno fatto la storia della città,  i suoi mestieri, le sue leggende.

Il 6 agosto alle ore 21.30 con “I Chigi e i Piccolomini” si ripercorrono le tracce lasciate dalle due famiglie più longeve e prestigiose della città. Un vero e propriohistorical walking per ammirare imponenti architetture e immergersi in curiose vicende familiari che hanno segnato la storia cittadina e non solo. Dalle attività bancarie del tempo fino alla fondazione della prestigiosa Accademia Musicale Chigiana, una bella passeggiata “in notturna” racconterà Siena da un punto di vista inedito.

Il 20 agosto, alle ore 21.30 l’appuntamento è con “Pazzi e profeti”, ovvero alcuni dei personaggi più “originali” che hanno segnato la storia cittadina. Tra loro Francesco di Agnolo detto Barbicone di professione lanaiolo, che nel 1371 capeggiò una drammatica rivolta popolana, culminata nella defenestrazione dei governanti cittadini. Oppure Pier Pettinaio, mercante duecentesco divenuto poi frate laico del Terz’ordine francescano: di onestà proverbiale, dopo la morte fu venerato dalla cittadinanza e a lui è intitolato uno dei vicoli più suggestivi di Siena.

Le “Scoperte” del mese di agosto si concludono giovedì 27 alle ore 21.30 con una passeggiata legata all’acqua da sempre tema vitale per lo sviluppo e l’economia della città. Protagonisti “i bottini”, la straordinaria rete idrica medievale che attraversa tutta la città, e che alimenta da secoli il centro storico con “Fonti, fontane e fontanine”.

Dalla più celebre Fonte Gaia a quella del Casato,  fino alle più nascoste Fonti del ghetto o di San Maurizio: tanti antichi capolavori architettonici, fino agli ingegnosi lasciti del secondo dopoguerra.

Gli appuntamenti con “Le Scoperte del giovedì” proseguiranno fino a settembre con partenza  da Piazza del Campo alle ore 21.30 e ogni volta proporranno atmosfere e storie diverse.

Infatti, a settembre, giovedì 3,  si parlerà de “La ricca arte degli Speziali”, mentre giovedì 10 scopriremo lo strepitoso mondo delle “Rockstar del Settecento senese”: musici, cantori, letterati e attori nella Siena barocca.

Intanto tutti i lunedì fino al 15 settembre prosegue “Siena by monday night”, il programma di visite della città per i turisti anglofoni.

 

“Le Scoperte del giovedì” sono anche su Facebook alla pagina http://www.facebook.com/scoperte.

 

Costo: 8 euro Per informazioni e prenotazioni: 334 8418736

palazzo chigi saracini 2

 

Ufficio Stampa e Comunicazione  Confesercenti Siena

Tel 0577/252226 347/7617418 Fax 0577/252261

 

Per l’iniziativa “Le Scoperte del giovedì”

Sonia Corsi 3351979765

Elena Giovenco 3315353540

Annunci