RAGUSA: INAUGURATA LA MOSTRA GEOGRAFIE DEL CUORE | Opere di Fabio Salafia | Castello di Donnafugata

Posted on 4 agosto 2015

1


Geografie del cuore”. Inaugurata al Castello di Donnafugata la personale di pittura di Fabio Salafia. Sarà fruibile fino al 23 agosto.

Nuvola. 2010.Olio su tavola cm 36x91

 

RAGUSA – Un successo di pubblico il vernissage della personale del pittore siciliano Fabio Salafia al Castello di Donnafugata. Tra i fruitori, un’importante rappresentanza di artisti, critici, giornalisti che hanno assecondato il richiamo delle suggestive “Geografie del cuore” di Salafia. Fino al 23 agosto, nel suggestivo scenario dell’antica dimora ottocentesca, sarà possibile intraprendere un singolare viaggio in suggestivi ed immaginifici scenari naturalistici mediterranei reinterpretati da Salafia nelle sue opere. “Geografie del cuore”, questo il titolo della mostra, è inerente allo specifico del lavoro dell’artista e vuole indicare da un lato la costante attenzione verso la natura, quindi geografie in quanto scenari naturalistici, dall’altro l’emozione che colpisce il cuore nell’osservare proprio le bellezze del mondo. Una natura che è introiettata nell’animo dell’artista, nella sua emozione e nella sua emozionabilità e che quindi ovviamente è elemento presente di grande trasfigurazione nella sua arte. “Geografie del cuore” inteso quindi come un percorso ricco di sensazioni ed emozioni che attraverso il colore viene immortalato sulle tele. Questa preziosa e distillata personale dell’artista, ospitata nell’antico castello, è composta da alcuni pezzi assolutamente significativi del suo percorso, scelti in assoluta coerenza al tema, e consta di 22 opere dalla straordinaria forza attrattiva. L’evento rappresenta per l’artista un gradito ritorno in terra iblea poiché fu proprio nel 2004 che il suo percorso di artista iniziò con una mostra personale proprio in provincia di Ragusa, a Comiso nel 2004, alla “Galleria degli archi” di Salvatore Schembari. La curatrice Elisa Mandara, nel testo di presentazione della mostra di Salafia, esalta le specificità dell’artista parlando del paesaggio raccontato nelle sue tele come di “parafrasi di natura. Un paesaggio che è uno spazio verosimile, concepito essenzialmente come luogo evocativo di regioni intime. E’ un guardare nuovo, che nulla ritiene del calco fotografico ai luoghi cari, amati nelle loro vibrazioni, sedimentati in un compendio caleidoscopico di immagini, introiettate dal cuore, quasi in autonomia dalla vista e profuse sulla tela, in spargimenti lirici e pittorici”. “Geografie del cuore” è visitabile tutti i giorni, escluso il lunedì, secondo gli orari del castello oppure su appuntamento. La mostra ha il sostegno del Comune di Ragusa. “L’arte ben si sposa con un luogo incantevole come il nostro castello – spiega l’assessore comunale alla Cultura, Stefania Campo – La personale di Salafia contribuisce a valorizzare ancor di più questo luogo, concorrendo all’incremento delle presenze turistiche”.

Geografie del cuore” | Fabio Salafia

1-23 agosto 2015 Castello di Donnafugata

Città di Ragusa  

Fondazione degli Archi 

Galleria degli Archi 

Archinet ​Le porte dell’arte 

tel .+39 3334819773 galleriadegliarchi@gmail.c​om 

 

Vernissage ​ sabato 1 agosto 2015 – h19,00 

Chiusura​ 23​ agosto 2015 

Curatore​  ​Elisa Mandarà 

Organizzazione ​Archinet Srl, Ragusa 

Orario​:​ Orario: 9.00-13.00 / 16.00-20.00

I​ngresso libero 

ufficio stampa: MediaLive info@medialivecomunicazione.com

BIOGRAFIA

Fabio Salafia, docente di discipline pittoriche e stimato Pittore, nasce il 30 Novembre 1979 a Grammichele, in provincia di Catania. Dopo aver conseguito il diploma di maturità all’Istituto Regionale d’Arte “Raffaele Libertini” di Grammichele, si iscrive all’Accademia delle Belle Arti di Catania nella sezione Pittura concludendo nel 2004 con il massimo dei voti. Nel 2007 consegue l’abilitazione in Discipline Pittoriche. Dai primi anni di formazione accademica inizia a dipingere quotidianamente, facendo un’attenta analisi dei paesaggi che lo circondano rimanendone affascinato, paesaggi che egli filtra tramite il ricordo e la memoria, che in momenti successivi rappresenta con diverse tecniche: incisioni, pastelli, oli.

Una ricerca pittorica parallela è quella fatta dopo alcuni studi compiuti su Leonardo da Vinci, Charles Le Brun e Cartesio che lo hanno portato ad indagare sullo sguardo, sulle infinite espressioni del volto, sulle emozioni e le passioni che agitano e scuotono l’animo umano quando ci si trova davanti ad una percezione visiva e non. L’artista afferma che, sia quando dipinge un volto o un paesaggio, non trova “nessuna differenza”. In entrambi cerca l’anima. Nel 2002 iniziano le prime mostre collettive che lo portano a confrontarsi con altri artisti, fu il periodo in cui scaturì la presa di coscienza nei confronti dell’Arte e della pittura. A 23 anni conosce Piero Guccione, tra i più importanti pittori viventi in Italia, il Maestro manifesta note di merito nei confronti della pittura del giovane Salafia e nel 2004 scrive la prefazione al catalogo della sua prima mostra personale “Equazioni Visive” tenutasi alla Galleria degli Archi di Comiso (RG). Nel 2002 iniziano le prime mostre collettive che lo portano a confrontarsi con altri artisti, fu il periodo in cui scaturì la presa di coscienza nei confronti dell’Arte e della pittura.

Negli anni ha esposto mostre personali nelle città di Comiso, Grammichele, Roma,
(Equazioni Visive). Marsala, Roma, Agrigento (La Natura Instabile). Palazzo del Governo Enna ( Movimenti della Natura). Enna (Nei Luoghi dell’intimo).Taormina ( Secondo Natura). Inoltre è invitato ad esporre in più di 100 mostre collettive in diverse città Italiane ottenendo importanti premi e riconoscimenti. Ultimamente è stato invitato da Vittorio Sgarbi alla mostra itinerante “Artisti di Sicilia” nelle città di Favignana, Palermo, Catania, Bruxelles e New Nork.
Hanno scritto di lui: Paolo Nifosì, Piero Guccione, Francesco Brancato, Armando Ginesi,Valentina Falcioni, Riccardo Passoni,Tiziana Rasà, Paolo Giansiracusa, Marco di Capua, Sebastiano Gesù, Elisa Mandarà.


GUILLERMO DE ANGELIS HAIKUS SERIES Cero Gallery México

GUILLERMO DE ANGELIS
HAIKUS SERIES
Cero Gallery
México

Annunci