Palagonia: Congregazioni e studenti a confronto per ricostruire le radici religiose e culturali di una festa popolare

Read Time2 Minutes, 43 Seconds

Palagonia: Giovedì 29 Marzo confronto tra Congregazioni e studenti per ricostruire le radici religiose e culturali di una festa popolare

IL BIANCO, IL SIGNIFICATO PIU’ PROFONDO DI UN ABITO VOTIVO
Il benarrivato Don Sortino benedirà con Don Galesi le vesti e le anime delle tre rinate Confraternite il primo giorno della Settimana Santa. Iniziano così le attività delle Congregazioni palagonesi in prossimità della Pasqua.
A partire da domani, Giovedì 29 Marzo, presso il Salone dell’Istituto S.Giuseppe delle Figlie di Maria Ausiliatrice alle 11,30 si terrà un confronto con i giovani allievi di tre scuole che potranno conoscere alcuni costumi, le tradizioni culturali, i documenti storici inediti e le usanze popolari che fin ad oggi sono state trasferite da padre in figlio e che solo recentemente sono state riprese dai confrati e dalle consorelle delle Congregazioni con spirito innovativo.
I Governtaori delle Congregazioni hanno ottenuto la possibilità di riunire tutti insieme gli studenti degli istituti “S. Giuseppe”, “Karol Wojtyła”, “Don Milani”, appartenenti alle classi di quinta elementare, di prima media e di seconda media.
“L’obiettivo? Dare un senso, più profondo, ai giorni che precederanno la Pasqua – spiegano i tre rappresentanti delle Congregazioni –  durante l’incontro proveremo ad arricchire di significato quelle immagini delle processioni che rimangono impresse nel ricordo di questi ragazzi, tenteremo di trasmettere in modo semplice che dietro un abito bianco può esserci una cultura dalle profonde radici storiche che va scoperta e vissuta, sveleremo i valori che ci sono dietro ogni simbolo, ogni oggetto, ogni suono, compreso il silenzio. Sarà solo un primo passo per ricostruire il passato e dare una nuova prospettiva al futuro delle Congregazioni a cui tutti potranno liberamente aderire”.
Lunedì 2 Aprile, inoltre, presso la Chiesa Madonna delle Grazie alle ore 20.00 il benarrivato Don Piero Sortino e Don Santo Galesi incontreranno le tre Confraternite, cioè la Congregazione di Maria SS. Immacolata con alla guida il Governatore Salvatore Calcaterra, la Congregazione del SS. Sacramento guidata dal Rettore Gianluca Millesoli, e la Congregazione del Purgatorio che in questa settimana dopo oltre 80 anni ha ripreso le sue attività con a capo il giovane Priore Sebiano Calanducci.
Durante la celebrazione saranno benedetti gli abiti bianchi che verranno successivamente indossati durante le processioni, e insieme alle vesti anche le anime con la celebrazione penitenziale. Per la prima volta, in modo nuovo e partecipativo, insieme ai Confrati ci saranno anche le Consorelle, donne che hanno scelto come gli uomini di condividere questo cammino di fede. Durante i momenti di celebrazione anche gli abiti di tutti i bambini potranno essere benedetti.

Nella foto Sua Eccellenza il Vescovo Don Calogero Peri scambia gli auguri con i rappresentanti delle Confraternite di Palagonia nella sede diocesana.

Egle Zapparrata
Copyright 2012 © Amedit – Tutti i diritti riservati
LEGGI ANCHE:
0 0

About Post Author

Rispondi

Next Post

PALAGONIA: IL CRISTO RIENTRA AL CONVENTO DOPO 22 ANNI

Ven Apr 6 , 2012
Palagonia (CT) : oggi straordinaria riapertura del monumento architettonico che era stato chiuso dopo il terremoto del 13 dicembre 1990 Le “troccole” secolari hanno suonato per celebrare l’ingresso storico di fronte ad una folla incredula Ha riaperto le sue porte dopo 22 anni la Chiesa del Convento di Palagonia in occasione del Venerdì Santo per accogliere il Cristo alla Colonna.  Dopo gli atti […]
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: