GRAMMICHELE: Premiazione terzo Concorso fotografico promosso dagli Amici del Garb●-laboratorio di idee

Read Time2 Minutes, 22 Seconds

Da quando nell’ottobre del 2007 si è costituito il laboratorio di idee “Amici del Garbo”, il loro obiettivo è sempre stato quello di creare e dare vita a iniziative culturali radicate nel territorio. Il gruppo, costituito da Cinzia Piccolo, Giuseppe Branciforte, Gisella Salafia, Silvio Cubisino, Rosetta Distefano, Carlo Savoca e Michele Grosso, attraverso le proprie iniziative si propone di far conoscere meglio il territorio in cui opera, i suoi personaggi, le sue contraddizioni, i suoi processi virtuosi. Così è stato anche per la terza edizione del concorso fotografico, conclusasi con la premiazione avvenuta l’11 gennaio scorso in una sala dell’Agriturismo “Valle dei Margi” gremita di visitatori provenienti da varie parti della Sicilia, i quali hanno avuto modo di ammirare le opere fotografiche in mostra. Il tema di quest’anno, scelto per esplorare e documentare le relazioni tra Fotografia, Territorio e l’Identità di chi fotografa, ha voluto ricercare – attraverso la fotografia e a partire dal vissuto di ogni partecipante – l’essenza e il carattere dei territori, per meglio interpretare il rapporto tra gli abitanti e gli spazi della loro vita. L’evento ha visto la partecipazione di ben 65 autori, quest’anno soprattutto siciliani, per un totale di circa 170 foto.
Tutti gli elaborati pervenuti sono stati valutati da una giuria tecnica, composta da: Ninni Romeo, Cristina Ferraiuolo e Massimo Nicolaci e da una giuria artistica, composta da: Ariella Leone e Italo Piazza, la cui scelta è ricaduta su una rosa di 20 foto finaliste. Al terzo posto, per la delicatezza, l’armonia e la consapevolezza stilistica della composizione, si è classificata la foto “L’estate”, scattata da Paolo Mazzarisi, di Grotte (Ag). Seconda classificata “La domenica di Gibellina nuova”, perché riesce a trasmettere la precarietà dell’uomo, il suo disorientamento in contesti architettonici fuori scala umana, scattata da Giuseppe La Colla, di Castelvetrano (Tp). Per l’interessante equilibrio tra antico e moderno che la rende atemporale, attraverso un continuo gioco di tenui richiami, si è aggiudicata il primo premio la foto “Cantami una canzone”, di Angelo Miele, Carmagnola (To). Tra gli interventi più significativi, quello di Michele Germanà, Presidente Agenzia per il Mediterraneo, che ha esposto l’importanza dei Gruppi di Azione Locale (GAL), quale opportunità per lo sviluppo del territorio; di Giuseppe Maggiore, Presidente Associazione socio-culturale “AMEDIT – Amici del Mediterraneo”, che attraverso la propria esperienza nel territorio ha sottolineato l’importanza dell’impegno giovanile a favore della cultura; dell’On. Concetta Raia che, in un excursus storico, ha messo in evidenza le potenzialità del nostro territorio. E per finire i saluti del Sindaco di Grammichele e del Consigliere provinciale Giacomo Porrovecchio.
Inoltre, negli ambienti dell’Agriturismo è stata allestita un’esposizione di pittura paesaggistica, per coinvolgere e valorizzare artisti locali che della rappresentazione della propria Terra hanno fatto il loro punto di forza, e una mostra che ha riproposto le foto delle due precedenti edizioni del concorso fotografico.
AdG

0 0

About Post Author

One thought on “GRAMMICHELE: Premiazione terzo Concorso fotografico promosso dagli Amici del Garb●-laboratorio di idee

Rispondi

Next Post

MITO E SURREALISMO POETICO NELL’OPERA DI RITA DELLE NOCI

Mar Mar 23 , 2010
L’idea di perfezione e nitore formale non manca mai di dettare sorpresa, soprattutto nel panorama dell’arte contemporanea. Il rigore tecnico, l’abilità di cesello, la sorvegliata armonia che sottende le tele e le opere grafiche di Rita Delle Noci si dichiarano subito come un convinto manifesto di poetica. Le tematiche affrontate dall’Artista sono improntate alla più straordinaria varietà: dalle sue tele […]
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: