MINEO LA FESTA DI SANTA CECILIA ALL’INSEGNA DEL BEL CANTO

Read Time3 Minutes, 9 Seconds

Santa Cecilia, patrona della musica e dei musicisti, viene onorata anche a Mineo dove, nella chiesa di Santa Agrippina, le è stata dedicata una festa di tre giorni che è culmina con il concerto del Gran Coro Lirico “Ut in Fidibus in Cordibus” diretto da Francesco Costa, e nel quale hanno fra gli altri partecipato le corali: “Giuseppe Tovini” di Catania, “Ars Vocalis Ensemble” di Lentini, “Alma Redemptoris Mater” di Scordia e “S. Giuliano” di Caltagirone. Questa invece l’Ensemble strumentale:
Pianoforte Diego Cristofaro
Violino primo Elisabetta Ligresti
Violino secondo Vincenzo Di Silvestro
Viola Fabrizio Scaparra
Violoncello Laura Di Lorenzo
Tromba prima Marco Micca
Tromba seconda Michele Stella
Corno Sebastiano Li Volti
Baritono Gianluca Stella
Spazio anche per la poesia con i versi magistralmente interpretati da Maria Teresa D’Andrea.
Da tre anni questo appuntamento viene arricchito dal premio “Canticorum Sacerdos, Preti in Musica”, che nella terza edizione, è stato conferito a Mons. Giuseppe Liberto Maestro Direttore della Cappella Musicale Pontificia Sistina. “Canticorum Sacerdos” si tiene annualmente in occasione della festività di Santa Cecilia prefiggendosi lo scopo di riscoprire i più grandi compositori, interpreti ed esponenti della intera storia musicale sacra della nostra regione. Tra i premiati il M° Mons. Antonio Parisi, docente di musicologia liturgica presso il conservatorio di Palermo; Mons. Giovanni Tiralosi, delegato regionale dell’Ass. Italiana Santa Cecilia.
L’Associazione Corale “Ut in Fidibus in Cordibus”, sorta circa cinque anni or sono, ricomprende la Schola Cantorum “Ut in Fidibus in Cordibus” a voci pari femminili e dal 2008, ampliato il proprio organico, ha formato il “Gran Coro” a voci miste – con sede a Catania – che con la partecipazione e direzione artistica del soprano M° Giovanna Collica (artista di fama mondiale), di artisti del Teatro Massimo “Bellini” di Catania, del Teatro Greco di

Siracusa, del Coro Lirico “F. Cilea” di Reggio Calabria, del “Coro Regionale Siciliano E. Arena” e di coristi provenienti da più provincie siciliane, esegue concerti – spettacolo di musica classica, polifonica e lirica in varie città siciliane con ottimo successo di pubblico e critica, anche con l’ausilio di attori, danzatori, complesso strumentale.
Tra le attività caratterizzanti l’Associazione Culturale grande rilievo è stato dato alla formazione del coro “Pueri Cantores” e alla realizzazione delle manifestazioni: “Passio Christi – le ultime parole di Cristo in Croce”
Dramma Musicale Lirico per soli, coro e orchestra con recitato e danza che si svolge nei principali centri siciliani ove sono maggiormente sentiti e radicati il culto e le tradizioni della Settimana Santa, messo in scena, tra l’altro, in occasione della riapertura del Duomo di Castroreale (Me).

L’attività concertistica si sposa con quella culturale: in tal senso l’associazione ha intrapreso un intenso lavoro di ricerca, valorizzazione ed esportazione dell’arte siciliana a livello nazionale ed internazionale nonché una riscoperta della storica figura di Luigi Capuana, con l’allestimento dell’opera “Cavalleria Rusticana” di P. Mascagni e una intensa attività concertistica presso la casa natia dello scrittore menenino; opere e composizioni di rarissima esecuzione o inedite di autori come P. Mandanici, P. Vinci, G. Pacini, V. Moscuzza, V. Bellini (in particolare “Zaira”, con la straordinaria partecipazione di alcuni interpreti del cast originale della prima mondiale assoluta del 1976) vengono riprese ed effettuate nelle manifestazioni “Sicanorum Cantica, il Gran Coro alla riscoperta delle più eteree musiche della terra del sole” già tenutasi a Roma nell’ottobre 2009 presso le principali Basiliche della capitale. In occasione dell’Apertura della II Assemblea Speciale per l’Africa del Sinodo dei Vescovi (ottobre 2009), il Gran Coro si è esibito presso la Basilica di S. Pietro S.C.V. in Roma dinanzi a Sua Santità Benedetto XVI in collaborazione con la Cappella Musicale Pontificia Sistina.
Inoltre il “Gran Coro” ha partecipato alla realizzazione di Solenni Celebrazioni: Militello – Agosto 2009, Roma – Basilica S. Pietro, Basilica di S. Prassede trasmesse dalla RAI in mondovisione.
Gianni Amato

0 0

About Post Author

Amedit rivista

Rivista Amedit-Amici del Mediterraneo, trimestrale di Letteratura, Storia, Arte, Scienza, Cinema, Musica, Costume e Società. Per richiedere una copia della rivista scrivere a: amedit@amedit.it o visitare la sezione "Abbonati" di questo sito.

Rispondi

Next Post

Uno sguargo a Palagonia - opportunità per i giovani

Mer Dic 23 , 2009
Sabato sera, a Palagonia. Un gruppo di amici si incontra in uno dei tanti parcheggi (deserti) sparsi per la città. Ognuno seduto sul proprio motorino, rigorosamente con birra e sigaretta in mano. Si scherza, ci si prende un po’ in giro, e poi magari ci si sposta. Dove? Bambinopoli, ovviamente, oramai squallido centro di aggregazione giovanile (se così lo si […]
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: